Lista Libri Mondadori, Lampone Blu Pianta, Zucchero Fornaciari Ricoverato, I 20 Sport Più Praticati Al Mondo, Lettera Ad Una Persona Speciale, Modello 730 Cos'è, La Sangria Spagnola Wikipedia, Hotel Gagarin Streaming Cineblog01, La Gioia Nel Cuore 4-5 Libro Digitale, A Zacinto: Analisi Figure Retoriche, " />

Blog Post

News from us
06 Febbraio 2021

la felicità è il viaggio non la destinazione

|
By
|
0 Comment
|

Nessuno sforzo: sei arrivato. L’obiettivo è il viaggio stesso. Subito si sente euforico, proprio come lo scalatore che si trova sulla cima della montagna che ha appena scalato. Senza andare troppo indietro nel tempo, i nostri nonni non avevano niente di quello che noi oggi diamo per scontato: non siamo in guerra, abbiamo la possibilità di vivere a lungo, abbiamo case dove ripararci e cibo di cui nutrirci, abbiamo infinite possibilità, tecnologia avanzatissima e soprattutto abbiamo la facoltà di scegliere come vivere. Oppure il sesso. Ma allora perché è così raro vedere persone sorridenti in giro? Ma cos’è davvero la felicità? Conosci la teoria della felicità a set-point? Qualche anno fa ho fatto un viaggio in moto per il Vietnam. “La felicità è un percorso, non una destinazione” Madre Teresa di Calcutta A voi tutti un 2021 di salute e libertà #NoventanaViaggi Immagina un viaggio nel quale ti ritrovi catapultato immediatamente a destinazione. Qualcuno direbbe che la vita è fatta da molti momenti di sofferenza, che rappresentano il prezzo da pagare per un attimo di felicità. Ripensa invece ora alle ore di impegno, alla fatica, all’allenamento che hai dovuto fare per arrivare a quel singolo momento di euforia. Che non è restare fermi in cima a una montagna, ma scalare la montagna, con tutte le insidie e il dispendio di tempo ed energie che ciò comporta. Il concetto – ormai esasperato – secondo il quale bisogna sempre avere una meta da raggiungere – come se la vita fosse un viaggio – non è confermato da nessuna legge della natura: l’universo non ha una destinazione a cui deve arrivare. La felicità è come scalare una montagna. Ecco perché è importante imparare a godersi il processo, a valorizzare ogni momento dell’esperienza senza pensare solo ed esclusivamente all’obiettivo finale. L’anticipazione attiva è ciò che permette agli atleti di allenarsi per ore senza arrendersi mai, ai futuri sposi di pianificare un matrimonio con impegno e sacrificio per vivere solo qualche ora di spensieratezza il giorno della celebrazione. Oltre a perdere la bellezza di quello che succede intorno a quell’obiettivo, proverai un profondo senso di sconfitta e ti sentirai circondata dalla miseria. La felicità è un viaggio e non una destinazione: è qualcosa che va colta ogni giorno, non c'è un tempo migliore per essere felici. L’euforia era alle stelle e le gambe tremavano, ma quanto è durato quel momento? Le migliori destinazioni secondo Airbnb. Cos'è la felicità? This content is imported from {embed-name}. Ma oltre ad essere le classiche frasi usate da motivatori vari, quanto c’è di realmente autentico in tutto ciò? Ecco, questo significa credere che la felicità sia nella destinazione. Il film vede Nick Nolte nei panni di “Socrate” e Scott Mechlowicz nei panni di Dan Millman, l’atleta. Ma poi, quando l’effetto novità svanisce, svanisce anche quella sensazione di felicità. Se provi a spostare il focus e a vedere la felicità come un viaggio, e non come una meta, come un momento, ti rendi facilmente conto di quanta bellezza ci sia in ogni giorno e che forse la felicità sta proprio nel riconoscere quella bellezza. Ma questo tipo di felicità è spesso illusorio e quasi sempre di breve durata. Per capire questa metafora, però, bisogna fare un passo indietro: qual è l’essenza dello scalare una montagna? Viaggiare è una vera arte, non tutti ce l’hanno nel sangue, non tutti hanno questa passione. Sulla base di questa teoria, indipendentemente da quello che succederà nella tua vita, riuscirai ad avere un livello di felicità costante e senza sentire in modo intenso gli alti e i bassi. Tutto il materiale presente nel sito è coperto da Copyright e ne è vietata la riproduzione, anche parziale. La felicità è un modo di viaggiare, non una destinazione. Ripensa al momento in cui hai goduto del raggiungimento di un obiettivo, per te il più importante! “Goditi il viaggio”, “Non conta solo raggiungere la meta”, “La vera felicità è ciò che provi durante il percorso, non solo quando raggiungi la destinazione”, e frasi di questo genere. In amore, si è felici soprattutto per le piccole cose, una volta che la fase dell’euforia iniziale è passata. Nel viaggio si trova la felicità..nella destinazione si trova il completamento della felicità È l’orgasmo a renderci felici oppure tutto ciò che lo precede? Non è la destinazione, ma il viaggio che conta. Prova a concentrarti su quello che hai, piuttosto che su quello che non hai, e cerca la felicità nel presente. Per mesi lo sogna mentre accumula denaro, poi, finalmente, se lo ritrova tra le mani. Legno 'Messages' nuvola blu (la felicità è un viaggio non una destinazione)- 60x40 mm. Solo pensando e camminando per piccoli passi si può raggiungere una meta che non sapevamo nemmeno noi. Il momento che hai tanto sognato e programmato in fondo quanto durerà? Alcuni dicono sia un momento, altri pensano sia un punto d’arrivo, altri ancora credono che la felicità sia vedere il lato buono di ogni situazione. Fare del bene agli altri quindi, fa bene anche a te! 4,00€ 1 nuovo da 4,00€ Vai all' offerta Amazon.it al Luglio 10, 2018 9:29 pm Caratteristiche Creazione europea, collezione : Messages, Color (s) : Blu, materiale : legno, pubblico di destinazione : Adulto misto… Leggi di più » Scopri i consigli e le idee di Mondo Aeroporto per gli amanti di viaggi, turismo e voli last minute. Quei pochi secondi, sono la motivazione per cui ci […] Cantautori e poeti hanno da sempre offerto molte frasi sulla felicità, dando diverse interpretazioni e infinite chiavi di lettura. Ti senti pieno di voglia di vivere, vuoi realizzare i tuoi sogni e non vedi l’ora di metterti al lavoro per riuscirci. Viaggiare è una delle esperienze più ricche che si possono avere nella vita. Questa è una metafora, ma ci sono anche tanti esempi concreti. L’obiettivo era partire da Ho Chi Minh City nel sud del paese e arrivare ad Hanoi nel nord del paese (ne parlo in diversi capitoli del mio libro “Le coordinate della felicità“). La mente ti porta a credere, attraverso l’anticipazione, che un avvenimento futuro potrà renderti gioioso. E non a caso, sono ben pochi coloro che conoscono ancora quella sensazione meravigliosa di conquistare la propria felicità. Il mio viaggio. Cosmopolitan partecipa a diversi programmi di affiliazione, grazie ai quali possiamo ricevere commissioni per acquisti e-commerce di prodotti fatti grazie a trattazione editoriale sui nostri siti web. Dal momento in cui prenotiamo il biglietto, passando per l'organizzazione dei bagagli, fino alla destinazione, siamo attraversati da numerose e contrastanti emozioni. Compra adesivo murale La felicità è un viaggio, non una destinazione per il soggiorno a prezzi vantaggiosi su Amazon.it. Acquistando uno dei pacchetti di Flykube ti assicuri il volo andata/ritorno e il soggiorno in un hotel (centrale e a 3 o 4 stelle) ma non sai la destinazione fino a pochi giorni prima della partenza. La ricerca della felicità in cose superflue è un rischio anche perché, una volta ottenuta, darà una soddisfazione talmente breve che vorrai subito cercarne altra e in poco tempo ogni cosa ti sembrerà noiosa e scontata, che è proprio il contrario di quello che vorresti tu, giusto? Possiamo proteggere un amore soffiando sopra le paure e le resistenze. Gli obiettivi servono a motivarci, ma la felicità è in tutto ciò che fai ogni giorno per raggiungerli. È forse solo il momento in cui si sta in cima a osservare il panorama? Sognavo di lavorare viaggiando, oggi scrivo mentre giro il mondo. Ma ne vale davvero la pena? In tempo di Coronavirus, una tecnica di sopravvivenza è viaggiare con la mente guardando dalla finestra. Non sei mai nemmeno uscito dalla tua comfort zone. Lo stesso potrebbe dirsi per un viaggio dove la meta stessa diviene percorso, un percorso che si fa […] Ho aperto Mangia Vivi Viaggia per condividere la bellezza che abbiamo intorno e mostrare che spesso la felicità si trova nelle scelte di vita alternative, Impara ad amare il processo: la felicità non è un obiettivo, è il percorso. Ma era davvero quello l’obiettivo, arrivare ad Hanoi? Ovviamente no. L’arricchimento più grande, quello indelebile, è la crescita, il vissuto accumulato durante il perseguimento di un obiettivo, di un sogno. Sono convinto che la felicità sia come scalare una montagna. La felicità è un viaggio non una destinazione? Quante volte abbiamo sentito frasi come “Non è la meta che conta ma il viaggio, il percorso”. Ecco 6 motivi straordinari per vedere la felicità come un viaggio! Grazie all’altruismo il senso del valore percepito della tua vita aumenta, insieme alla tua autostima. Si può andare lontano con la fantasia magari anche attraverso un libro, un cibo particolare o ascoltando un po’ di musica. La strada di mattoni gialli porta alla felicità. #pedalaexperience #MaurizioMartinelli Le frasi e i consigli di Madre Teresa di Calcutta: "La felicità è un percorso, non una destinazione." E questo è solo uno dei mille esercizi che ci aiutano a star bene._Su Stile Benessere trovo sempre tanti contenuti preziosi per il benessere della mente e dello spirito. Oppure è tutto quello che precede quel momento a rappresentare l’essenza dell’esperienza? Poniamo che tu abbia un obiettivo, che per te rappresenta la felicità, se questo obiettivo non dovesse essere raggiunto, cosa succederebbe? Un territorio sconosciuto a molti è diventato la scena, il disastro dei trasporti è un problema marginale per chi cammina e le donne che incontro ogni giorno sono la mia forza. Il senso della vita è di avere una vita significativa. Come? Non è l’obiettivo la cosa più importante bensì come lo si raggiunge, è durante il viaggio che si cresce e si prova il proprio valore a se stessi. Quale delle due parti è durata di più, la preparazione o l’euforia finale? E così la vera felicità diventa introvabile. Non è sostenibile sul lungo periodo avere picchi di felicità brevi e molto intensi, è un po’ come quando ci si innamora: le farfalle nello stomaco sono piacevoli per un periodo ma pensa se fosse sempre così. Ognuno non può avere un lieto fine, ma è il viaggio che conta, non la destinazione. Copyright © 2016 – 2020 Mangia Vivi Viaggia. Perché hanno tutti il muso lungo e appaiono depressi e insoddisfatti? Prendiamo l’esempio di chi risparmia per poter acquistare un oggetto. Il consiglio è sempre scegliere una tariffa rimborsabile in modo che se cambiate piano, durante il viaggio o prima, non perdete niente. Viaggiare rende felici. ! Esci di casa, fai un passo e sei arrivato, come per magia. C'è chi dice che il bello non è nella destinazione ma nel viaggio, vi siete mai domandati il perché?. Ancorché l’abbia definità così anche Madre Teresa , o la New Age o qualche psico-terapeuta ... ... mi parrebbe più vero il contrario, cioè che, normalmente, sia la meta a dare consistenza alla felicità del viaggio, ma parliamone!

Lista Libri Mondadori, Lampone Blu Pianta, Zucchero Fornaciari Ricoverato, I 20 Sport Più Praticati Al Mondo, Lettera Ad Una Persona Speciale, Modello 730 Cos'è, La Sangria Spagnola Wikipedia, Hotel Gagarin Streaming Cineblog01, La Gioia Nel Cuore 4-5 Libro Digitale, A Zacinto: Analisi Figure Retoriche,

|
Island Tales - Front Cover
Ballaró // Island Tales
  1. Ballaró // Island Tales
  2. Luna // Island Tales
  3. Tribal // Island Tales
  4. Preludio // Island Tales
  5. Marettimo // Island Tales
  6. Father // Island Tales
  7. Hifda // Island Tales
  8. Arabe // Island Tales
  9. Afrika // Island Tales
  10. Minor question // Island Tales